L’intervento seguito ha previsto la bonifica e il rifacimento della controsoffittatura e della copertura dell’immobile. Vista la parziale calpestabilità del tetto, da un punto di vista operativo si è proceduto a bonificare il controsoffitto, consentendo così la creazione di un piano sicuro per poter procedere con la “bonifica da sopra” della copertura, evitando l’interruzione dell’attività lavorativa. La sezione costruttiva ha previsto la sostituzione della copertura in cemento amianto con una lastra di 10 mm di spessore e del controsoffitto composto da amianto e materassino di lana con un pannello coibentato di 60 mm di spessore. Le procedure operative di bonifica hanno previsto la sostituzione del controsoffitto per poi passare all’incapsulamento della copertura al fine di evitare la volatilità delle fibre di amianto durante la movimentazione delle lastre per la fase di rimozione. Dopo aver rimosso l’amianto di copertura, seguendo le procedure concordate con l’ASL competente per il territorio si è provveduto alla posa in opera della lastra di copertura.

 

Caratteristiche dell’appalto

Incarico: Progetto e direzione lavori

Superficie di copertura: 3.600 mq

Anno: 2015