Al fine di migliorare il carico inquinante dei reflui da recapitare in fogna così da rispettare i nuovi limiti normativi imposti dalla cittadina rumena di Buzau, un’industria di filati ha deciso di dotarsi di un impianto di depurazione, così da poter chiarificare gli scarti della lavorazione di tintoria e di stamperia. Il primo passo è stato quello di elaborare insieme all’azienda Fildrop, specialista nella realizzazione degli impianti di depurazione civili e industriali, un layout di impianto. E’ stato dunque previsto un pretrattamento delle acque derivanti dalla tintoria, così da eseguire un abbattimento del colore, per poi far confluire questi reflui insieme a quelli di stamperia in un manufatto interrato in cemento armato già esistente, che è stato adibito a vasca di equalizzazione. In questa zona gli scarti delle due lavorazione possono omogeneizzarsi, per poi passare all’interno di una vasca di ossigenazione di nuova realizzazione di circa, dove la presenza di ossigeno, dei liquami stessi e di fanghi consente di innescare il procedimento di depurazione. Al fine di prevedere anche un futuro ampliamento dell’impianto o, in alternativa, di poter eseguire attività di manutenzione alla vasca di ossigenazione senza mai interrompere la produttività della fabbrica, sono stati realizzati due manufatti affiancati di oltre 300 mc di volume ciascuno, in adiacenza alla vasca di equalizzazione. Conclude l’impianto l’esecuzione di un sedimentatore di 12 m di raggio al fine di poter separare il liquame chiarificato dai fanghi.

A seguito del progetto, si è monitorato l’andamento del cantiere, mediante la supervisione delle opere civili in situ.

 

Caratteristiche dell’appalto

Tipologia: Progettazione layout di impianto, rilievi, progettazione definitiva opere in cemento armato, studio del profilo idraulico, supervisione delle opere civili del cantiere.

Luogo: Buzau – Romania

Anno: 2016-2017